Capo Vaticano

Offerte vacanze Capo Vaticano 2017

Offerte Calabria

Natale

ANatale in Calabria a Calabria a Capo Vaticano Tropeanticamente la festa del Natale nei villaggi di Ricadi - Capo Vaticano aveva inizio ai primi di Dicembre quando i contadini lasciavano la campagna e rientravano in paese per partecipare alllafesta di San Nicola. Nei giorni precedenti il Natale si sceglievano i pastori e si preparava il presepe. Con l'inizio della novena ogni mattina alle cinque, al tocco della campana, quasi tutti i fedeli si recavano in Chiesa dove cantavano delle lodi finalizzate alla celebrazione di un Natale in allegria. Il giorno della vigilia sin dal primo mattino, le mamme iniziavano a preparare prodotti tipici Calabresi come : friggere le corolle (i curuji) e le zeppole (i zippuli) ed un acre odore di olio fritto si spandeva poco e di magro, ma la sera si consumava una lauta cena ricca di libagioni e di 13 portate. A mezzanotte, poi, si andava tutti a Messa per assistere alla nascita del Bambino ed al grande falò che ardeva nella piazza principale. Nei giorni successivi al Natale, di solito, assieme a tutti i parenti che erano rientrati in paese per le feste, si celebrava anche la festa del maiale. 


You are here: Territorio Tradizioni Il Natale

pubblicità Capo Vaticano Calabria© Pubblicom S.a.s. P.Iva 03057570792 - Azienda di promozione turistica presente sul territorio di Capo Vaticano di Ricadi nei pressi di Tropea in Calabria.